headshot 1 bn

D’Arc Studio

D’Arc Studio, due architetti disperati hanno scelto di continuare a sognare creativamente aggiungendo un pizzico di sarcasmo e di critica a condire il loro credo, fondando uno studio che denunciasse nell’acronimo stesso la volontà di non arrendersi alla realtà pur essendo consapevoli dello stato attuale: desperate architects rome city, ovvero D’Arc.

Rosa topputo, nata ad Altamura, e alessio tommasetti, nato a Roma, entrambi laureati in architettura alla sapienza di Roma nel 2003.

Da quell’istante l’anima poliedrica e irrequieta dello studio avvia una produzione che spazia dall’architettura al design industriale sfruttando strumenti analogici e digitali per la concezione di progetti che viaggiano sulla linea guida della sperimentazione e dell’innovazione, della sostenibilità e dell’ecologia, e soprattutto dell’ironia e della semplicità. Nei loro progetti lo studio coinvolge in maniera concreta tutti i collaboratori e interns con ruoli di co-designer come nel caso di cambiami con Valentina De Santis.

www.darcstudio.net